Coronavirus e quarantena: è boom per le vendite online

Coronavirus e quarantena: è boom per le vendite online

Le misure imposte recentemente per arginare gli effetti del nuovo Coronavirus e che siamo obbligati a seguire hanno permesso di cambiare in maniera profonda e temporanea tutte le nostre abitudini, comprese quelle d’acquisto. La quarantena forzata e lo smart working, infatti, hanno costretto le persone a vivere una vita più sedentaria e casalinga. È stato possibile leggerne gli effetti sui consumi grazie ad un’indagine condotta da Nielsen sulle vendite online, con relativi dati confermati dall’IRI.

Continua a leggere

Coronavirus: boom di vendite ecommerce +81% e difficoltà del settore

Coronavirus: boom di vendite ecommerce +81% e difficoltà del settore

In questo periodo l’allarme del Coronavirus è estremamente alto e il numero di contagi è in aumento, la quarantena imposta prevede di stare al casa al fine di arginare quanto più possibile i contagi di Covid19, soprattutto per quanto riguarda le fasce di persone che più devono essere tutelate in assoluto, tra cui anziani ed immunodepressi, oltre che ulteriori fasce di persone le cui difese immunitarie sono basse. Per queste ultime infatti, il rischio di mortalità è maggiore.

Continua a leggere

COVID-19 – Perché i negozi di informatica (e non solo) sono aperti malgrado si possa acquistare online?

COVID-19 – Perché i negozi di informatica (e non solo) sono aperti malgrado si possa acquistare online?

Leggo spesso nei social contestazioni verso i negozi di informatica che sono aperti, quando basterebbe ordinare online. Purtroppo, chi pensa che basti ordinare articoli informatici online, sottovaluta il fatto che il settore eccommerce non è – malauguratamente – in grado di fornire tutti, non è dimensionato per un simile scenario. Basta solo provare a fare un ordine online da Esselunga, Spesa24 e EasyCoop per esempio, entrati in crisi con la logistica fin dal primo giorno, e tuttora con tempi di consegna a data da destinarsi.

Continua a leggere