e-commerce: i regali di natale si fanno online - La mia ditta online

e-commerce: i regali di natale si fanno online

Tradizionalmente, l’ultimo sabato prima di Natale è il giorno di picco degli acquisti natalizi, e stando alle previsioni anche per questo 2019 la tendenza è confermata. Il 21 dicembre sarà per molti l’ultimo giorno utile per procurarsi gli ultimi regali, prima di partire per le vacanze o raggiungere i familiari.

In crescita gli acquisti online

Saranno numerosi coloro che, o per comodità o per risparmiare tempo, cercheranno i regali di Natale online, senza recarsi di persona nei negozi fisici. Il trend è quello di comprare online, e i consumatori sono disposti a pagare un piccolo extra per assicurarsi una spedizione veloce, che farà arrivare i doni in tempo per metterli sotto l’albero.

La National Retail Federation è la più grande associazione di commercio al dettaglio al mondo. Con sede negli USA, svolge regolarmente indagini di mercato per sondare le intenzioni di acquisto e le abitudini di consumo del grande pubblico. Secondo l’ultima ricerca pubblicata, il 73% degli intervistati ha manifestato l’intenzione di servirsi di smartphone, tablet o altri device elettronici per trovare il regalo giusto per amici e parenti. L’acquisto online offre anche un’altra comodità molto apprezzata dai consumatori, ovvero la possibilità di comparare prezzi e prodotti in modo facile e veloce.

Parola d’ordine: integrazione dei canali di vendita

 

sincronizzarsi con i Marketplace

L’ideale è unificare i canali, in modo che il processo di acquisto passi attraverso tutte le fasi. Ad esempio, il consumatore può comprare un prodotto online, oppure in negozio. L’esperienza di acquisto prosegue con l’app, e termina offline, oppure il contrario. Il focus non è sulla successione delle diverse modalità, ma sulla creazione di un processo costruito intorno al cliente. La customer centricity è la chiave di volta dell’intero processo, e ogni singola fase deve costituire un momento unico e gratificante per il cliente.

I vantaggi dell’e-commerce

E’ indubbio che una delle caratteristiche che hanno decretato il successo dell’e-commerce e la sua diffusione capillare sia il risparmio di tempo che questa modalità di acquisto consente. Questo è particolarmente vero in periodi dell’anno frenetici, come le settimane precedenti le feste natalizie. Le incombenze e gli impegni si moltiplicano, e la possibilità di scegliere i regali online consente di economizzare tempo ed energie, anche solo per fare un check dei possibili regali, per poi recarsi in negozio per l’acquisto vero e proprio.

Questa nuova consuetudine ha anche un nome ben preciso: è la Christmas digital experience. Nella già citata ricerca della National Retail Federation, l’esperienza digitale natalizia dà un considerevole impulso al volume di transazioni online negli e-commerce, con aumenti tra l’11 e il 14%, rispetto la media di acquisti effettuati in periodi dell’anno non festivi.

La tendenza degli acquisti online in Italia

Anche in Italia, dove il livello di digitalizzazione è ancora basso rispetto ad altri paesi europei, il trend si conferma in netta crescita. A confermarlo è Compass, che ha presentato i dati di una recente ricerca sulle tendenze di acquisto degli italiani. Stando ai dati, per i regali di Natale 2019 gli italiani che hanno intenzione di servirsi di negozi virtuali sono quasi nove su dieci. Tengono, sebbene in discesa, i centri specializzati, con il 42% di intenzioni di acquisto, un dato quasi uguale ai più generalisti centri commerciali, con 41%. I negozi si fermano al 16%.

Anche Deloitte, specializzata in servizi di consulenza, ha effettuato un’indagine simile a quella di Compass, la Xmas Survey. Secondo l’indagine, circa un terzo, il 32%, delle spese natalizie delle famiglie italiane verrà fatto servendosi di Internet. La tendenza è in continua crescita già da alcuni anni. Nel 2018% l’incremento era stato del 20% rispetto l’anno precedente, ed è altamente probabile che quest’anno si registrerà una crescita ancora più decisa.

Negli store online gli italiani hanno idee ben precise: i prodotti più desiderati e ordinati sono device elettronici, con smartphone e tablet a dominare la classifica, e l’abbigliamento. Crescono anche le gift card, che non a caso vengono proposte da sempre più brand di ogni categoria.

Facebook Comments