Come si legge una carta di circolazione - La mia ditta online

Come si legge una carta di circolazione

Introduzione

Il libretto di circolazione, chiamato anche carta di circolazione, è il documento d’identità di un veicolo. In questo documento sono riportati tutti i dati identificativi del mezzo. Poiché la lettura del libretto di circolazione non è così intuitiva come si potrebbe pensare, al suo interno sono presenti delle legende, costituite da lettere, che dovrebbero semplificare la comprensione.
Sapere come si legge una carta di circolazione e cosa significano le varie sigle è molto importante, soprattutto in caso di richiesta di pezzi di ricambio.

  • (A) numero di immatricolazione (targa)
  • (B) data della prima immatricolazione del veicolo
  • (C.2.1) cognome o ragione sociale
  • (C.2.3) indirizzo nello Stato membro di immatricolazione alla data di rilascio del documento
  • (C.3.1) cognome o ragione sociale
  • (C.3.2) nome(i o iniziale/i (se del caso)
  • (C.3.3) indirizzo nello Stato membro di immatricolazione alla data di rilascio del documento
  • (D.1) marca veicolo
  • (D.2) tipo veicolo
  • (D.3) denominazione/i commerciale/i
  • (E) numero di identificazione del veicolo(telaio)
  • (F.1) massa massima a carico tecnicamente ammissibile, ad eccezione dei motocicli
  • (F.2) massa massima a carico ammissibile del veicolo in servizio nello Stato membro di immatricolazione
  • (F.3) massa massima a carico ammissibile dell’insieme in servizio nello Stato membro di immatricolazione
  • (G) massa del veicolo in servizio carrozzato e munito del dispositivo di attacco per i veicoli trattori di categoria diversa dalla M1
  • (I) data di immatricolazione alla quale si riferisce la carta di circolazione
  • (J) categoria del veicolo
  • (J.1) destinazione ed uso del veicolo
  • (J.2) carrozzeria del veicolo
  • (K) numero di omologazione del tipo (se disponibile)
  • (L) numero di assi
  • (N.1) ripartizione tra gli assi della massa massima a carico tecnicamente ammissibile (per i veicoli con massa totale superiore a 3500 kg) asse 1 (kg)
  • (N.2) asse 2 (kg), se del caso
  • (N.3) asse 3 (kg), se del caso
  • (N.4) asse 4 (kg), se del caso
  • (N.5) asse 5 (kg), se del caso
  • (O.1) massa massima a rimorchio tecnicamente ammissibile con rimorchio frenato (kg)
  • (O.2) massa massima a rimorchio tecnicamente ammissibile con rimorchio non frenato (kg)
  • (P.1) cilindrata (cm3)
  • (P.2) potenza netta massima (kW) (se disponibile)
  • (P.3) tipo di combustibile o di alimentazione
  • (P.5) numero di identificazione del motore
  • (Q) rapporto potenza/massa in kW/kg (solo per i motocicli)
  • (S.1) numero di posti a sedere, compreso quello del conducente
  • (S.2) numero di posti in piedi (se del caso).
  • (U.1) livello sonoro a veicolo fermo [dB(A)]
  • (U.2) livello sonoro a regime del motore (giri*min-1)
  • (V.1) CO (g/km o g/kWh)
  • (V.2) HC (g/km o g/kWh)
  • (V.3) NOx (g/km o g/kWh)
  • (V.5) particolato per i motori diesel (g/km o g/kWh)
  • (V.7) CO2 (g/km)
  • (V.9) indicazione della classe ambientale di omologazione CE.

La nuova carta di circolazione è stata introdotta in ambito europeo nel 1999, e sono proprio le numerose sigle diciture presenti a creare qualche incertezza, soprattutto a coloro che erano abituati alla versione italiana che, secondo l’opinione di molti, era un pochino più chiara.
Per tutti coloro che desiderano approfondire come si legge una cara di circolazione, le informazioni di seguito riportate chiariranno eventuali dubbi.

Blocco del traffico come vedere se la propria auto è dotata del FAP (filtro anti particolato)?

Per controllare se la vostra auto diesel ha il filtro anti particolato FAP si deve controllate la voce D1 oppure K sia presente una sigla specifica (Direttiva 2003/76 CE-B e anche la dicitura “Euro4 con disp. antiparticolato”). Alcune volte la direttiva è riportata sotto le misure omologate degli pneumatici. Sulle carte di circolazione meno recenti, in alcuni casi è riportato solo il codice di omologazione tipo OEFA14EST002D, OEWDB02EST154G, OEZAR03EST25.

Vedi anche: Tabella Classificazione Euro

Facebook Comments

Pagine: 1 2 3