Bonus Mobilità e problemi attivazione Esercenti - La mia ditta online

Bonus Mobilità e problemi attivazione Esercenti

Introduzione

Manca un solo giorno all’attivazione della procedura online per il bonus mobilità, prevista per domani 3 novembre 2020, eppure la documentazione completa è stata rilasciata solo nella giornata di ieri e datata 30/10/2020. I problemi però non sono terminati, sorvoliamo sugli esercenti online che compaiono già nell’elenco, quello è un mistero o quasi. Infatti senza le specifiche del WebService o il relativo file UtilizzoVoucher.wsdl, era tecnicamente impossibile attivare un esercente, quindi tutti gli esercenti già presenti o hanno avuto (cosa comunque scorretta) la guida corretta in anticipo oppure sono stati in qualche modo favoriti. Su questo solo il ministero e SOGEI possono rispondere.

Iniziamo con ordine, sul portale erano (lo sono ancora) disponibili due guide, una palesemente incompleta, l’altra pure. Premettiamo per chi non è del settore che una chiamata SOAP (qui come effettuarla con PHP) oltre agli endpoint richiede delle specifiche secondo il protocollo WSDL. Ne consegue che fino al rilascio nella giornata di oggi della guida corretta e completa, nessuno poteva portare a termine l’attivazione dell’esercente online tramite la convalida del buono 11aa22bb. Parliamoci chiaro il sistema usato è un copia/incolla dei sistemi 18app, Carta del Docente e Bonus Seggiolino, presenta però delle modifiche per adattarlo alle modalità del Bonus Mobilità che divergono in quanto il valore dello stesso è legato alla spesa effettuata per l’acquisto.

Le guide non solo mancavano di tutte le specifiche, ma presentavano (presentano ancora) gli endpoint errati.

Pure la procedura per l’attivazione dell’esercente riportata nella guida è errata, è una palese copia della procedura per la 18app e la Carta del Docente. Nella nuova guida rilasciata oggi e datata 30/10/2020 gli endpoint e la procedura è diversa.

È certamente possibile comunque esaminando i messaggi d’errore del server comprendere che si debba passare l’importo, ma sicuramente è impossibili indovinare gli URL a cui inviare la richiesta. Per esempio se proviamo a fare la chiamata secondo quanto riportato sopra senza scorrere oltre nella nuova guida riceveremo il seguente messaggio d’errore.

Che ci avverte che dobbiamo passare anche la proprietà ‘categoria’ e relativo valore, informazioni che troviamo alla pagina 9 e 10 della nuova guida. Vediamo nella prossima pagina come reperire la guida corretta.

Facebook Comments

Pagine: 1 2 3 4